FERIE: COSA HANNO A CHE VEDERE CON LA SICUREZZA SUL LAVORO? - BLOG - Sicurezza sul Lavoro e Formazione
Vai ai contenuti
FERIE: COSA HANNO A CHE VEDERE CON LA SICUREZZA SUL LAVORO?
Sicurezza sul Lavoro e Formazione
Pubblicato da Micol - Studio-IT in Attualità · 6 Agosto 2021
 
Pensiamo che ogni Datore Di Lavoro (o meglio lo speriamo) abbia a cuore la salute dei suoi lavoratori.  
Sappiamo bene che un periodo di riposo e di distacco dall’attività lavorativa sia fondamentale per poter essere concentrati, produttivi e più soddisfatti della propria esperienza in azienda.

 
Vediamo come l’OMS definisce la salute e iniziamo a comprendere perché le ferie hanno molta importanza anche per quel che concerne la sicurezza sul lavoro.

 
La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non semplice assenza di malattia o di infermità”

 
Qui si giocano molte differenze rispetto a ciò che spesso siamo abituati a pensare: la persona non ha malattie, quindi è in salute.

 
Per l’OMS la salute non è questo: risponde anche ad esigenze di tipo psicologico e sociale.

 
Cosa possono quindi dare le ferie ai nostri lavoratori?

 
  • Il primo punto a favore è la pausa dalla routine: non avere un’agenda giornaliera prefissata, con orari scanditi da cartellini timbrati, pause suonate dalle sirene e rientri a casa nel traffico cittadino
  • in secondo luogo le vacanze, se il lavoratore decide di spostarsi in un luogo di villeggiatura, regalano la possibilità di fare esperienze diverse, conoscere nuovi posti, assaggiare nuove pietanze, vedere musei, effettuare escursioni, conoscere nuove persone
  • un terzo ottimo aspetto, strettamente legato alla salute, è l’aspetto sociale: riducendo il carico di impegni giornaliero, il lavoratore può essere maggiormente coinvolto nella vita familiare e in altri ambiti della vita sociale, quali visite ad amici e parenti
  • un quarto aspetto potrebbe essere anche la possibilità di dedicarsi agli hobby o a lavoretti in casa lasciati indietro per mancanza di tempo.

 
Le ferie sono un diritto?

 
Certo, lo sono. Anzi possono essere considerate un “diritto/dovere”.
A questo proposito leggiamo cosa scrive in proposito proprio la nostra costituzione, all’art. 36:

 
Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa.
La durata massima della giornata lavorativa è stabilita dalla legge.
Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi.”
Ci sono, inoltre, articoli specifici sul Codice Civile che ne indicano la durata, le modalità di richiesta e l’impossibilità di rinunciarci (Art. 2109 C.C). Questo periodo di riposo deve essere concordato con il Datore di Lavoro secondo le modalità previste dall’azienda.
Cosa c’entra quindi la Sicurezza Sul Lavoro?
Premettiamo che, da un punto di vista puramente statistico gli infortuni avvengono soprattutto quando i lavoratori sono sotto stress: picchi lavorativi, turni eccessivamente lunghi, elevato numero di ore straordinarie, riposi mal calcolati con turni troppo ravvicinati… etc
Con una buona gestione dei riposi e delle ferie dei lavoratori cosa possiamo ottenere?
  • minor rischio di infortuni
  • miglioramento del clima e dell’ambiente lavorativo
  • una diminuzione della percezione dello stress lavoro correlato
  • personale più riposato e quindi anche più produttivo e attento
  • minor turn over di personale
E’ corretto rammentare, in questo momento, come tutto ciò che è stato elencato rappresenti un costo per qualsiasi azienda… che alla fine dell’anno pesa sul fatturato e sui ricavi complessivi.
Dobbiamo pur sempre ricordarci che, per quanto per noi la nostra azienda sia spesso una ragione di vita, qualcosa che abbiamo creato dal niente o che abbiamo ereditato e di cui andiamo fieri, i nostri lavoratori vengono da noi principalmente per guadagnarsi uno stipendio mensile. Certo, se siamo in grado di offrire loro un ambiente sereno in cui lavorare, con le giuste gratificazioni e con i meritati riposi… sicuramente avremo un’azienda più competitiva e produttiva.
Non possiamo dimenticarci che, come il lavoratore ha bisogno dello stipendio, noi datori di lavoro abbiamo bisogno dei lavoratori per svolgere al meglio tutte le attività che sono previste dal nostro settore. Così come noi possiamo trovare altri lavoratori se qualcuno resta a casa, anche loro ci possono “lasciare” per cercarsi un’altra occupazione.


 
Le ferie sono uno dei diversi aspetti che ci permettono un’organizzazione del lavoro sicura e sana: a mente lucida e riposata si commettono meno errori e questo, si sa, ci permette una più semplice gestione della sicurezza sul lavoro. In fondo sono gli errori umani e i comportamenti errati le prime cause di infortuni e malattie professionali.
Quindi...




Studio-IT Srls - P.I. IT05099940289
Sede Legale: Via privata del Gonfalone, 3 - 20123 Milano (MI)
Sede Amministrativa: via Roma, 96 - 35010 Vigodarzere (PD)
Sede Operativa - "Safety Training School": via A. Manzoni, 3/C - 35030 Rubano (PD)
T. +39 373 7783585 - mail. informazioni@studio-it.org - PEC. certificata@pec.studio-it.org
Torna ai contenuti