Sicurezza: non solo sul lavoro! - BLOG - Sicurezza sul Lavoro e Formazione
Vai ai contenuti
Sicurezza: non solo sul lavoro!
Sicurezza sul Lavoro e Formazione
 
“Casa dolce casa”, “nulla è sicuro come la propria casa”. Un’infinità di motti e proverbi che elogiano il nido protetto in cui noi tutti viviamo gran parte delle nostre giornate e ultimamente, causa COVID-19, per alcuni di noi anche le ore lavorative.

 
Proprio in virtù dell’ormai sdoganato e sempre più familiare smart-working si è parlato di come rendere più agevole e sicuro lavorare tra le quattro mura domestiche.

 
Se però consideriamo il semplice viversi la casa, senza tener conto della nostra postazione lavoro, siamo davvero sicuri che sia priva di rischi?

 
Siamo abituati  ad organizzare la sicurezza ed informare, anche tramite i nostri corsi, sulla prevenzione e protezione nei luoghi di lavoro e pretendere, giustamente, che essi siano il più sicuri possibili.  
Difficilmente si pone attenzione su  quali siano i rischi quando parliamo di ambiente domestico, proprio perché ci si sente al sicuro a priori.
 
Ciò che emerge dai dati statistici, numeri alla mano è che le nostre case possono riservarci delle sorprese!

 
Gli infortuni in casa  quindi esistono!
Quali sono le zone più soggette?

 
Preso atto che in casa ci si può far male, ci si può chiedere quali siano gli ambienti della propria abitazione in cui questa probabilità può aumentare.

 
Cucina: con il 36% di infortuni è sicuramente il luogo con il maggior numero di incidenti per frequenza e per tipologie, con il primato delle ustioni. Non sorprende, in effetti, tra pentole roventi, fughe di gas, cattiva ventilazione e lame affilate... ci sarebbe l’imbarazzo della scelta.

 
Camera da letto: con il 14%  mantiene una salda seconda posizione… non ve lo aspettavate eh?

 
Soggiorno: col 12% al terzo posto ringraziando i tappeti volanti con voli non proprio da mille e una notte.

Scale e bagni: 8% per ciascun ambiente, nonostante ci aspettiamo siano luoghi piuttosto pericolosi, c’è ancora qualcuno che si ostina a volar giù dalle scale o usare il phon con le mani bagnate.  

 
Spazi esterni alla casa: in ultima posizione, che contempla giardini, cortili etc.



 
In questa rubrica abbiamo deciso di affrontare un rischio alla volta, senza sommergervi di troppe informazioni tutte insieme.

 
Nel prossimo articolo vi daremo alcuni suggerimenti per  la vostra casa a prova di maldestro!



Studio-IT Srls - Via V. Bachelet, 14 - 35010 Vigonza (PD) - T. +39 373 7783585 - mail. informazioni@studio-it.org P.I. IT05099940289
Torna ai contenuti